HOME PAGE ITALIANO
CHI SIAMO
NOVITA'
OFFERTE
INFO
MAILING LIST
CERCA
 
GAMMA PRODOTTI
Sicurezza

Telecamere sicurezza

Obiettivi per TVCC
Videoregistratori digitali
Monitors
Illuminatori IR e luce bianca
Gestione segnale video
Brandeggi
Custodie
Visione industriale
Telecamere industriali
Obiettivi per telecamere industriali
Illuminazione per telecamere industriali
Altri prodotti
Stampanti fotografiche e medicali
BANCA DATI ARTICOLI  OBSOLETI
 
 NOTE
TECNICHE
Calcolatore ottico

Note tecniche
Introduzione ai monitors

For English click here


Cerca

Questa pagina intende spiegare il funzionamento
 ed i principali termini usati nelle specifiche dei monitors.
 Il nostro servizio tecnico a vostra disposizione
per fornirvi ulteriori chiarimenti, qualora fossero necessari.

Tabella per la scelta del monitor
 in funzione della distanza di visione

Dimensioni monitorDistanza raccomandata per la visione (standard CCIR)
9" (23cm)0.9m
12" (31 cm)1.2m
14" (36cm)1.6m
17" (43cm)1.8m
21" (53cm)2.2m
Come funziona un monitor?

il monitor converte il segnale video generato dalla telecamera in un immagine luminosa. Esso consiste in un cinescopio ed in alcuni circuiti.

Il cinescopio accoppiato ad un cannone elettronico generante un fascio di elettroni che spazzola progressivamente  la superficie sensibile del cinescopio. Poich l'intensit del fascio proporzionale all'intensit del segnale video, esso riproduce l'immagine sullo schermo del monitor.

In un monitor bianco/nero, i circuiti separano la componente di luminanza del segnale dalla componente di sincronismo. La prima viene amplificata mentre il   segnale di sincronismo viene diviso in una componente orizzontale (H) ed in una verticale (V). Entrambe le componenti sono a loro volta amplificate ed utilizzate per controllare la deflessione orizzontale e verticale del fascio di elettroni.

Nel monitor a colori vi sono tre cannoni elettronici uno per ogni colore primario rosso, verde e blu. Il segnale video composito contiene inoltre una componente di crominanza oltre alle componenti di luminanza e di sincronismo.

Risoluzione

E' la capacit di un monitor di mostrare il dettaglio. Pi elevata la risoluzione pi l'immagine apparir nitida nei suoi dettagli. Il valore di risoluzione generalmente usato nelle specifiche la risoluzione orizzontale misurata in linee TV. A differenza delle telecamere il valore della risoluzione riferito al centro dell'immagine, dove essa pi alta. Nei monitors in bianco e nero un valore medio di risoluzione intorno alle 700-800 linee, mentre nel caso dei monitors a colori, la risoluzione normalmente molto inferiore, intorno alle 350 linee.

Linearit

Ai bordi ed agli angoli dello schermo la scansione non lineare e le linee orizzontali e verticali appaiono curvate. Il valore di linearit nelle specifiche di un monitor rappresenta la percentuale di tale distorsione. Minore il valore percentuale, minore la distorsione prodotta dalla non linearit e di conseguenza migliore il monitor.

Impedenza

Il monitor, per funzionare correttamente, deve avere la stessa impedenza della telecamera e del cavo di trasmissione che di 75 ohm, quando l'ultimo elemento dell'impianto. Tuttavia nel caso  in cui pi monitors vengono connessi in serie, solo l'ultimo dovr avere un'impedenza di 75 ohm, mentre gli apparecchi intermedi, per non avere distorsione, dovranno avere un'impedenza alta. Un apposito interruttore permette la scelta fra i 2 valori. 

Standards

Vi sono attualmente due diversi standard usati nel mondo: lo standard CCIR (625 linee, 50 Hz) e lo standard EIA (525 linee, 60 Hz) usato negli USA ed in Giappone.

Scansione

La scansione nei monitor interlacciata: si scandiscono prima tutte le righe dispari (1,3, 5 ...) formando un semiquadro (field) e poi tutte le righe pari, formando un secondo semiquadro. Un quadro completo (frame) quindi formato da due semiquadri. In questo modo la velocit di scansione doppia: lo schermo scandito 50 volte al secondo (60 con lo standard EIA), pur acquisendo solo 25 quadri al secondo (30 con standard EIA), senza un apprezzabile sfarfallamento visibile . Ci reso possibile dalle propriet di persistenza dell'immagine dell'occhio umano.

Vai all'elenco dei monitors

Cliccate sulle  parole evidenziate in giallo per vedere collegamenti a figure o ad altre pagine.
Click on words highlighted in yellow to view links.

Cliccate sulle immagini miniaturizzate per vederle ingrandite.
Click on thumbnails to view enlarged images.

Tovit s.r.l.

Via S. Antonio Maria Zaccaria 4  -  20122 Milano ITALIA
Tel.: +39 02 659.82.82     Fax: +39 02 65.45.25

P.IVA/VAT No:  IT 06964120965

Per informazioni sui prodotti cliccare qui

I marchi citati sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
Le specifiche dei prodotti sono esposte così come dichiarate dai singoli fabbricanti e sono soggette a cambiamenti senza preavviso.
Sito ospitato da Range s.a.s.- Genova

For information on our products please click here

All trademarks are property of the respective owners.

All products specifications are shown as declared by manufacturers and are  subject to change without prior notice.
This Web Site is hosted by Range s.a.s. - Genova

Copyright - 2013 Tovit s.r.l.
Last modified 10-05-2013